Attentati a Parigi: MORTA Valeria Solesin, la ragazza Italiana dispersa a Parigi subito dopo l’attacco.

Attentati a Parigi: MORTA Valeria Solesin, la ragazza Italiana dispersa a Parigi subito dopo l’attacco.

valeria-solesin-parigi-bataclan-700x400Cari amici,
si chiamava Valeria Solesin, 28 anni, veneziana. Era all’interno del locale – Bataclan – quando durante la serata si è compiuto un attacco terroristico che ha sconvolto la capitale Francese. 

Ieri sera Valeria era con alcuni amici nel locale Bataclan, una sala concerti dell’XI arrondissement, per assistere allo show di una band metal che viene dall’America, gli Eagles of Death Metal. Dopo l’inizio dello spettacolo si scatena l’inferno. 127 persone massacrate a colpi di kalashnikov, gli altri presi d’ostaggio.

Con Valeria c’erano il fidanzato Alberto Ravagnani e la sorella di Alberto, Chiara Ravagnani. Appena si è scatenata la mattanza, i tre hanno perso di vista Valeria.

Il Consolato Francese ha telefonato questa notte alla famiglia di Valeria Solesin. Riferendo che la ragazza è stata identificata dalla polizia francese. Sembrerebbe che Valeria sia stata raggiunta da almeno 6 colpi di kalashnikov, proprio quando stava tentando di fuggire dall’attacco terroristico compiuto all’interno dello stesso locale.

L’Islam è il Corano. Comunque e dovunque. E il Corano è incompatibile con la Libertà, è incompatibile con la Democrazia, è incompatibile con i Diritti Umani.
Pubblicato dal blog di andrea marvilla

About ansiaweb